Vai a…
Ultimora flash:
<div style="background-color: none transparent;"><a href="http://news.rsspump.com/" title="news">news</a></div>

su Google+ on LinkedIn on Tumblr on PinterestRSS Feed

sabato, dicembre 3, 2016

Verdini, Dell’Utri, Berlusconi, Renzi, Massoneria: intrigo sul dissesto MPS-Etruria

Verdini&Co. Nelle stanze del potere di alcune banche toscane vicine al ‘giglio magico’ di Matteo Renzi, viene a galla ciò che Ferruccio De Bortoli aveva già scritto sul Corriere, prima di essere sostituito come direttore. Facciamo un inciso. L’istituto senese è arrivato a cedere più del 13% a fine Novembre scorso, giorni in cui sono

Editoriale

Se vince il No, pronto governo Padoan

E se vince il no? Dopo il voto sulla Brexit, e la vittoria di Trump alle elezioni a stelle e strisce, l’ambiente della finanza teme un’affermazione del no al referendum costituzionale: ecco perché cerca di seminare il terrore fra gli elettori con minacce e ricatti. Il Financial Time sostiene, che se a prevalere sarà il

Marchetta Renzi: meno controlli fiscali dal 2017. Caccia al Sì

Ancora la lunga mano della marchetta Renziana sull’imminente Referendum. Dopo il roboante annuncio della chiusura di Equitalia, rimpiazzata però, dall’Agenzia delle Entrate, dai maggiori poteri investigativi, ed esecutivi; e by-passato il concorso pubblico per l’ex personale, con una normativa anti costituzionale (ecco perché al momento sarebbe opportuno non accettare la rottamazione), il Nostro indossa addirittura

Superstato Europa. 2025 fine sovranità popolare. Ecco il dossier

Superstato Europa. I quattro presidenti: Jean Claude Juncker, presidente della Commissione europea. Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo. Martin Schulz, presidente del Parlamento europeo. Jeroen Dijsselbloem, presidente dell’Eurogruppo, e Mario Draghi, il presidente della Banca centrale europea, sono gli uomini che hanno deciso il nostro futuro. Lo hanno già scritto, parola per parola. Ed è

Immigrazione. Bilderberg e Boldrini: il piano “Grande Sostituzione”

Immigrazione. Laura Boldrini, è l’emblema delle tipiche caratteristiche della classe dirigente italiana: non ha mai vinto nessun concorso ma è sempre stata poltronata, e super-stipendiata nelle istituzioni pubbliche al fine di farsi manovrare dai poteri forti ed essere mansueta, inginocchiata ai disegni di elite e poteri sovranazionali. E adesso continua…furba. Ha finalmente svelato che cosa

Sanità

Disordine Sanità: più prestazioni con ticket. Introduzione formula Reflex

Disordine Servizio Sanitario Nazionale. L’aggiornamento della mappa dei Lea porterà delle conseguenze più onerose sul portafoglio dei cittadini con un aumento dei ticket d’ambulatorio. Ad esempio, per il tunnel carpale così come la cataratta “semplice” si pagherà il ticket. Sta per essere, infatti, approvata una riforma che modifica e aggiorna la mappa delle prestazioni gratuite

Prodotti alimentari: ecco quelli più sicuri, e perché

Prodotti alimentari. Quelli italiani sono quasi ventidue volte più sicuri di quelli extracomunitari per quanto riguarda il contenuto in residui chimici. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dell’ultima relazione dell’Autorità per la sicurezza alimentare (Efsa) dalla quale si evidenzia che il 6,5% per i campioni provenienti da paesi extracomunitari conteneva residui superiori ai limiti

Fisco

Fisco. Sei in difetto? Pignoramento stipendio, pensione, e casa, rapido e senza preavviso

Fisco. Più poteri di indagine contro chi non paga: sono queste le conseguenze dell’ultimo decreto fiscale da poco approvato dal Governo. La normativa riforma, tra le tante materie, anche la riscossione dei tributi erariali tra cui, persino, il bollo auto. Novità che portano a ridefinire la risposta all’antico e assillante quesito di molti contribuenti «Che

Società

Assenze malattia: licenziamento anche col certificato medico

Il dipendente durante le assenze per malattia deve preoccuparsi di comunicare, il più presto possibile, la propria assenza all’azienda: è vero che il certificato medico viaggia ormai in via telematica e che tale comunicazione viene fatta dall’Inps, ma è anche vero che il lavoratore ha l’obbligo di informare prontamente il proprio datore della sua assenza.

Politica

Mobilità addio. Ecco la Naspi. Batosta per licenziati e pubblico impiego

Addio alla mobilità: da gennaio 2017 quest’indennità, dovuta ai lavoratori per i licenziamenti collettivi, sarà sostituita dall’ordinaria indennità di disoccupazione, la Naspi. Con una differenza di trattamento che non sarà, purtroppo, trascurabile, considerando che la mobilità è pari alla cassa integrazione straordinaria, mentre la Naspi è pari al 75% dell’imponibile medio degli ultimi 4 anni,

Società

Carcere al padre che non versa il mantenimento ai figli, pur se disoccupato

Ora è facile rischiare il carcere per l’omesso mantenimento dei figli: la Cassazione adottato la linea dura per il padre, che dopo la separazione, non versa la somma mensile, a titolo di mantenimento dei bambini, decretata dal tribunale. Non è nemmeno utile lo stato di disoccupazione a evitare il penale perché si abbisogna dimostrare di