Vai a…
L'Economicosu Google+L'Economico on LinkedInL'Economico on TumblrL'Economico on PinterestRSS Feed

20/01/2017

Tangenti, appropriazione su c/c, e titoli tossici per far fallire Divania. Unicredit condannata

Tangenti. Unicredit ancora sulla scena, appena si aprono i tendoni,  fuoriesce una losca commedia all’italiana, tra malaffare, corruzione, appropriazione indebita, e parcelle astronomiche pagate ai Ctu, che fanno parte dello staff della banca, quindi in conflitto di interessi. Raccontiamo il caso di Divania, azienda leader nel settore dei salotti, con 430 dipendenti, costretta a chiudere

Editoriale

Poste “rimborsa” i possessori di quote IRS, ma è un’altra truffa. Spunta il caso Alfano Jr

Dopo l’annuncio dato in esclusiva dal nostro giornale sulla truffa in atto di Poste sulla vendita di quote, ciascuna di 2500 euro, di 4 Fondi immobiliari (Invest Real Security, Obelisco, Europa Immobiliare 1, ed Allpha, i nodi tornano al pettine. Ora, di gran carriera, su Invest Real Security, Poste Spa opta per il rimborso. Di

Allarme rosso su assegni pensioni Inps e previdenza privata. Allo studio tagli a reversibilità

Allarme rosso. Ormai tutti le pensioni sono a rischio, dall’Inps a quelle erogate dalla previdenza privata. Vediamo perché. La Corte Costituzionale ha sentenziato che, a differenza dei pubblici dipendenti “è esclusa qualsiasi contribuzione a carico dello Stato nel momento in cui il flusso finanziario dei versamenti contributivi non risulti sufficiente”. Il che significa che chi

Camusso ha preso in giro gli italiani su referendum art 18. La motivazione della Consulta

Camusso, il grande broglio. La Consulta ha bocciato il quesito della Cgil in materia di licenziamenti individuali. Il motivo fondamentale di inammissibilità del referendum proposto per l’abrogazione del jobs act ed il ripristino dell’art. 18 è da individuarsi nel fatto che nella proposta di abrogazione vi era anche un contenuto propositivo, vale a dire che

Tasse Armageddon. Verso la dichiarazione sul cumulo dei redditi familiari. Fine dei Caf

E’ in vigore dal 2015 il nuovo sistema di calcolo dell’Isee, apripista per un nuovo scenario apocalittico di aumento delle tasse. Le future dichiarazioni dei redditi, non saranno  più basate sui redditi del singolo, bensì sul cumulo di tutti gli appartenenti ad un nucleo familiare (Stato di famiglia). Al momento l’Isee è solo il principale

Sanità

San Giovanni Addolorata di Roma: lo scandalo dei pazienti desaparecidos

San Giovanni Addolorata. Mia moglie sembrava influenzata. dava sintomi di stare peggio dei giorni precedenti nei quali si era manifestata una forte tosse; inoltre una ripetuta forma di asma le impediva il respiro. Decisi di chiamare il 118. Dopo pochi minuti  giunge l’ambulanza con un medico e due infermieri, che constatatone lo stato l’hanno trasferita

Flop Nuovi Lea. Lorenzin bocciata. Costi insostenibili. Il dossier

Flop Nuovi Lea. Ancora una volta, e se ne avvertisse necessità, il trucco dei proclami, e della cieca propaganda si scontrano con l’amara realtà. Nel dossier molte perplessità dei tecnici su diversi punti del decreto: dai costi del nuovo piano vaccini all’erogazione di dispositivi medici monouso, dall’assistenza specialistica ambulatoriale a quella protesica, fino all’assistenza ospedaliera

Augmentin: scandalo prescrizioni. Giro d’affari di 360 milioni di euro

Il famoso antibiotico Augmentin, prodotto dalla multinazionale Glaxo, indicato per le infezioni in via sistemica delle mucose, sta divenendo uno dei farmaci antibatterici più gettonati dai medici di base, a panacea di qualsiasi malanno, anche stagionale. Tanto appare che gli altri antibiotici nemmeno esistano più. In Italia ha sfondato il tetto della spesa per 360

Banche

Unicredit strozzina, e strangolaziende. Le pluricondanne milionarie

Unicredit attacca l’Economico, fa lo spaventapasseri, intima il taglio di due articoli, a detta dell’ufficio stampa, lesivi dell’immagine della banca, senza però inviare alcuna rettifica a quanto da noi asserito. Il  pensiero, si sa, è libero, e gli editoriali non sarebbero tali se così non fosse.  Ma dei terremoti che scuotono le fondamenta della banca,

Politica

Creditopoli: la “bufera” che spazzerà via la II Repubblica

Sta per partire una nuova bufera giudiziaria e politica: Creditopoli. Pronti a sbattere in prima pagina i nomi di coloro che non hanno restituito i prestiti ricevuti dalle banche salvate dallo Stato, Mps in primo luogo. Anche Tangentopoli cominciò così, nel 1992, con la sottovalutazione dell’odio accumulato contro il sistema di potere dalla Democrazia cristiana

Banche

Unicredit minaccia, e censura la stampa libera. Aumento di capitale virtuale. I retroscena

Unicredit fa la voce grossa, e il censore, ma senza dati reali da contestare. ll comunicato stampa inviatoci in pesante ritardo, solo a seguito di due articoli da noi pubblicati di cui si è pretesa la rimozione, nei quali si evidenziavano le serie difficoltà del varo dell’aumento di capitale di 13 miliardi richiesti dall’Eurozona. Aumento,

Banche

Bankitalia: falso in atto pubblico, sapeva tutto su Mps. Insabbiata inchiesta. I documenti

Bankitalia. Siena è balcanizzata. Lo Stato diventa azionista di maggioranza nella banca, Padoan annuncia pulizia nei posti sbagliati, urge ricapitalizzazione; e un anziano avvocato – forte della doppia, impossibile vittoria della sua contrada della Lupa – si mette ad azzannare la Banca d’Italia. Paolo Emilio Falaschi è il legale di un centinaio di piccoli e

Esteri

Trump tuona all’Italia: “Uscite dall’eurozona…”. “La Nato è obsoleta”

Trump tuona: “Una grande cosa, faremo patto con il Regno Unito”. Poi attacca la Merkel: “Catastrofica sui rifugiati”. E sulla Nato: “È obsoleta”. In vista dell’Inauguration Day del prossimo 20 gennaio, una giornata che si rivelerà “ancora più grande di quanto mi aspettassi”. E ancora: “Per molti anni il nostro paese è stato diviso, pieno