Telefonia: occhio agli inganni nascosti

telefonia-occhio-agli-inganni

i-phoneTelefonia. Occhio agli inganni quotidiani delle offerte che molte società mettono in piedi quotidianamente, in nome della concorrenza, nessuna esclusa. I call center telefonano sul fisso di casa per proporre nuove ed allettanti offerte, Telecom in testa. Riattaccate la cornetta o cellulare,e non effettuate alcun contratto vocale che vi propongono. Poi, se siete interessati alle nuove offerte, andate nei negozi abilitati, e controllate le offerte che sono scritte sui depliants. Ma a volte non basta, perchè anche su questi potrebbero esserci delle omissioni. Per esempio Telecom propone fino alla fine del 2013 un contratto  tutto compreso per telefonia fissa con chiamate illimitate, Internet 24 ore e 1.500 minuti da fisso a mobile, massimo 300 minuti al giorno, il tutto a 29 euro mensili per il primo anno, ma dal secondo la musica cambia, e si passa a 45 euro, mentre in casi di disdetta anticipata il costo dell’attivazione resta a carico dell’utente.Inoltre, sul depliant, tutto compreso, non viene riportato se l’Iva è inclusa od esclusa, per cui potrebbe anche accadere che ci sia la sorpresa, cioè l’Iva non inclusa. Ma poi, a che servono 1.500 minuti da fisso verso cellulari? Uno dovrebbe stare in casa tutto il giorno attaccato al telefono, cosa che non capita. Per cui i 1.500 minuti sono da considerare come uno specchietto per le allodole. La 3, invece, propone contratti con acquisto di Iphone a rate (via Compass) con contratti della durata di due anni, ma se si vuol disdire prima c’è una penality di 200 euro oltre Iva,di 46 euro, anche se l’apparecchio è stato rubato, ed anche se uno è costretto a trasferirsi all’estero, dove il servizio non è usufruibile. La Wind, invece offre su Internet, All inclusive business unlimited, con chiamate, sms ed Internet tutto illimitato verso tutti a 29 euro invece che 60, oltre ad uno smartphone a 9 euro a mese. E vista così ,l’offerta sembrerebbe allettante. Ma poi arrivano le sorprese, e si dirà che la somma da pagare è per un anno, mentre per il successivo…, per cui si invita a cliccare «Scopri di più”, dove appare una finestra per inserire i propri dati. Poi c’è il rischio che giungano telefonate incessanti per cercare di convincere a firmare il contratto. Dunque, trappole, per cui prima di firmare occorre leggersi accuratamente tutte le clausole, ma spesso il contratto non viene fornito , per portarlo via, e leggerlo comodamente a casa. Ne discende, che in generale, si firma sulla base di quanto dicono nei negozi preposti. Non parliamo poi dei contratti offerti telefonicamente, senza che nessuno abbia fornito loro il numero di telefono fisso o cellulare. Abusi continui. Per cui, riattaccare, e starne alla larga. Infine segnaliamo che Vodafone, tra le varie offerte di Natale, propone anche quella di smartphone (apparecchio Samsung Galaxy Trend) che si acquista con lo sconto da 149 a 119 euro, con rate mensili da 5 euro per 30 mesi, mentre se lo si acquista svincolato dal contratto di utenza costa 149 euro. Alla fine delle rate si sarà pagato 150 euro, come se lo si acquista direttamente, solo che nel  primo caso si è vincolati con il contratto di utenza per tutto il periodo, per cui se esce una nuova offerta migliore da qualche altra parte, si rimane alla finestra a guardare.Dunque, meglio l’acquisto diretto e le formule ricaricabili, come smart 220 200 minuti verso tutti, sms illimitati, e 2GB di Internet veloce, a 11,90 euro mese, o smart 200  con 500 minuti, 700 minuti verso tutti, 200 sms verso tutti, ed 1GB di Internet veloce. Ma anche nei negozi abilitati Vodafone, se si chiede di potersi portare a casa un modello di contratto, rispondono che non lo possono dare, e che comunque è reperibile su Internet. Insomma, state attenti alle maxi offerte. Infine un consiglio: evitate di sottoscrivere contratti vincolanti a 24-30 mesi, con l’apparecchio a rate. Dietro si nasconde la trappola della telefonia.

Rate this post

(Visited 143 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento