Capri: il dono del suono blu oltremare

capri-suono-del-blu-profondo

Dollarphotoclub-75249552_e2x1_0_153_1400.20150603154516CAPRI Isola MARINA GRANDE 

Marina Grande è il naturale approdo dell’isola. Comprende un grande porto, al cui interno si trova una splendida marina da diporto, in cui soprattutto nei mesi estivi, sarà davvero duro trovare ormeggio. Tutto l’anno il porto è ingolfato di barche e yacht privati, dalle barche dei pescatori, da quelle che portano i turisti in giro per le coste e da traghetti e aliscafi che assicurano un collegamento col continente frequentissimo.

FARAGLIONI

Partendo dal belvedere di Tragara si può scendere, con una bella passeggiata fino ai celebri Faraglioni, uno dei simboli stessi della bellezza italiana. I loro nomi ufficiali sono: Faraglione di Terra, di Mezzo e di Mare. I capresi, però, li hanno definiti, nell’ordine, “Stella”, “Saetta” e “Scuotolo”. Quest’ultimo, elegante come un immenso panettone, è alto 105 metri ed è abitato da un rettile molto raro, la lucertola azzurra. Quello centrale, alto 81 metri, è bucato da un’apertura che permette di attraversarlo anche con barche abbastanza grandi, mentre Stella è collegato alla terraferma e, con i suoi 109 metri, è il più alto del gruppo. Partendo dalla piazzetta si giunge a via Tragara, dove locali e negozi si diradano, lasciando spazio al verde che continua ad accompagnarci, aprendosi, qua e là, su splendidi scorci di mare. Fino a giungere al celebre belvedere di Tragara, dove la selvaggia bellezza della costa caprese sembra fuggir via, affacciandosi sulla mitica visione dei Faraglioni, che oramai sono un’icona consolidata dell’immagine internazionale dell’Italia. Si tratta di tre mastodontici scogli che sembrano scolpiti da un artista della Natura.

MARINA PICCOLA

Capri è un’isola completamente rocciosa, pressoché priva di spiagge. Qualche metro di arenile si può trovare all’esterno del porto di Marina Grande e sull’altro versante dell’isola, a Marina Piccola, che in pratica è l’unica vera spiaggia dell’isola. Ci si può giungere attraverso una strada molto tortuosa, percorsa dai taxi e dai piccoli pulmini pubblici che partono a due passi dalla Piazzetta. Come tutti gli angoli di Capri anche questa strada è molto panoramica e l’abilità dei conducenti, che sfiorano i bassi muretti a protezione di vari tornanti, può davvero dare emozioni a chi li prenda per la prima volta.

GROTTA AZZURRA

Per visitare la celebre grotta Azzurra si può partire da Marina Grande, con frequenti corse effettuate su grandi barconi. In alternativa si potrà raggiungerne l’ingresso via terra, percorrendo la via chiamata appunto Via Grotta Azzurra, che parte da Anacapri e termina su una piazzola dove ci si potrà imbarcare sui barchini che ci accompagneranno all’interno. L’ingresso, praticamente invisibile a un’occhiata superficiale, è preceduto da una piccola flotta di barchette a remi. Un barcone, all’ingresso, funge da cassa per i turisti che vi fanno la coda.

   see more at: IFilmati

PIAZZETTA

Piazza Umberto I è il cuore dell’isola. Conosciuta in tutto il mondo come la “Piazzetta”, occupa uno spazio relativamente piccolo, ma che, per il suo indubbio fascino e la planetaria visitazione che ne hanno fatto i personaggi più celebri della Terra è davvero conosciuta in ogni angolo del mondo. Si apre nel cuore del paese di Capri, all’uscita della funicolare ed è racchiusa da vecchi palazzetti, dominata, come una sentinella, dalla Torre dell’Orologio (forse appartenuta alla vecchia cattedrale ) e dalla fiancata sinistra della chiesa di S. Stefano. Se non fosse situata in questo luogo, la piccola piazza sarebbe una delle tante piazzette che possiede ogni comune italiano. La sua ubicazione, viceversa, ne ha fatto un vero salotto, frequentato negli ultimi decenni da tutti i più celebri personaggi della Terra.

di Gigi Oliviero

Rate this post

(Visited 154 times, 1 visits today)

Comments

comments

l'ECONOMICO

L'Economico, il primo quotidiano Social Network, sviscera in anteprima notizie di sanità, economia, politica argomenti che i mass media oscurano. La testata è aggiornata, e presenta al suo interno un portale in grado di offrire servizi.

Lascia un commento