Chiesa cattolica e politica, un minimo di chiarezza

chiesa-cattolica-politica-un-minimo-chiarezza

castronibanner728x90Chiesa cattolica e politica, un intreccio sempre attuale. La commistione o addirittura la sovrapposizione del piano politico e del piano religioso mi pare riguardino più il mondo islamico che il nostro. Benché l’Italia sia un paese di cultura cattolica, i due piani sono ben distinti e quello politico prevale nettamente. In caso con­trario ci troveremmo in uno stato confessionale, cosa che, dopo una breve disamina della nostra costituzione e della nostra legislazione, mi pare escluso senza ombra di dubbio. C’è chi afferma che l’attua­le governo blandisca il Vaticano, che cerca esclusivamente di fare i suoi sporchi interessi, in cambio dell’influenza che questo esercite­rebbe sull’elettorato cattolico. A ciò potrei muovere molte obiezioni. In primo luogo, non vedo perché ogni volta che si vara una legge compatibile con la morale cattolica, ma anche con quella “laica”, che si basi su certezze e su regole comuni, indispensabili a una ci­vile convivenza e rispettose della dignità della vita, si debba evoca­re lo spettro di oblique contrattazioni. Affermare che la maggioranza degli Italiani, solo formalmente cattolici, rappresenti un docile greg­ge assoggettato alla volontà di Santa Romana Chiesa, equivale a ignorare totalmente l’evoluzione o l’involuzione culturale che ha pro­fondamente modificato la mentalità e i costumi del nostro popolo nel corso degli ultimi decenni.

chiesa S.Marco-revineI “cattolici sulla carta”, lungi dall’essere una massa di manovra con­dotta dal Vaticano, si sono espressi a favore del divorzio e dell’abor­to e probabilmente sarebbero favorevoli alle unioni omosessuali. Quindi smettiamola di ragionare come se in Vaticano sedesse anco­ra il Papa Re e se la classe politica di governo dipendesse unica­mente da lui per la sua sopravvivenza. Certo possono esserci com­promessi, do ut des, il Vaticano ha anche una sua politica nazionale e internazionale, ma non mi pare che questo sia il massimo scan­dalo e che si possa gridare alla tirannide teocratica.

Di Federico Bernardini

Rate this post

(Visited 116 times, 1 visits today)

Comments

comments

l'ECONOMICO

L'Economico, il primo quotidiano Social Network, sviscera in anteprima notizie di sanità, economia, politica argomenti che i mass media oscurano. La testata è aggiornata, e presenta al suo interno un portale in grado di offrire servizi.

Lascia un commento