Ecco i soldi per flessibilità, pensioni ed altro

ecco-soldi-flessibilita-pensioni

castronibanner728x90Ecco i soldi per flessibilità, pensioni ed altro. Il ministro dell’Economia Padoan, riapre uno spiraglio, per ora a chiacchiere, ad eventuali modifiche per consentire i prepensionamenti fino a quattro anni, prima di raggiungere i requisiti di età per la quiescenza. Il presidente dell’Inps, Boeri, intanto, rischiaccia la pallina sul tavolo del governo e sottolinea: “Fate presto, altrimenti la generazione degli anni ’80 è perduta”. Il ministro ipotizza “forme di finanziamento complementari”, che attraverso finanziamenti del sistema bancario consentirebbero di anticipare la pensione. Il costo del prepensionamento varierebbe da 5 a 7 miliardi di euro, a seconda delle percentuali sulle penalizzazioni da applicare. Ma il presidente dell’Inps incalza ancora, battendo il ferro ancora caldo: ”Le nostre proposte le abbiamo già fatte circa un anno fa, il nostro contributo lo abbiamo dato, ora spetta alla politica”. Già, ecco la politica del politichese, ove i contorsionismi mentali sono infarciti di barocco. Padoan e governo, comunque, sono trincerati dietro la solita litania della coperta che è corta, e stimano per quest’anno una crescita del Pil dell’1,2%, che libererebbero nuove possibili risorse. Ed all’orizzonte, per il 2017 c’è anche il possibile aumento dell’Iva.

sede_ministero_economia_finanzeDunque, per il momento i soldi da spendere per la flessibilità alle pensioni non ci sono. Falso. Indichiamo noi a Padoan e governo la direzione da intraprendere per incassare soldi senza pescare, come al solito, nelle tasche del popolo italiano: 1) riaprire le case chiuse, che in Germania rendono allo Stato sei miliardi l’anno; 2) tagliare gli spechi, ad iniziare dalla chiusura dei piccoli ospedali; 3) fare in modo che Equitalia rintracci e sprema il sommerso dei grandi non pagatori, invece di continuare ad essere la sanguisuga dei piccoli; 4) droghe libere in farmacia (gli incassi potrebbero essere superiori a 15 miliardi annui); 5) alleggerimento fiscale, che rimetterebbe in moto imprese, occupazione e consumi. Ma Renzi pensa a viaggiare con il suo nuovo aeroplano di Stato, invece di stare seduto al tavolo a pensare soluzioni possibili per dare una soluzione ai problemi dello sviluppo.

Rate this post

(Visited 192 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento