Elezioni Roma: Raggi e Meloni avanti nei sondaggi

elezioni-roma-raggi-avanti-nei-sondaggi

castronibanner728x90Elezioni Roma. Alla prossima tornata di Giugno 2016 per eleggere il sindaco della capitale, chi vincerà? La grillina Virginia Raggi, per ora è in testa ai sondaggi di Euromedia con il 29%, Giorgia Meloni (Fratelli d’Italia) la segue a ruota con il 22%, mentre Roberto Giachetti (Pd) è terzo con il 19,5%. E’ da ritenere che al ballottaggio andranno la Raggi e la Meloni, a meno che Marchini non si ritiri, e la appoggi, in cambio di un posto da vice sindaco, apportando però il contributo del suo programma, già presentato e sottoscritto in 101 punti. Inoltre, ormai sembra probabile che Berlusconi si sia deciso a scaricare il suo candidato di facciata, Bertolaso, e faccia convogliare i voti di FI sulla Meloni. Salvini si è già schierato con Fratelli d’Italia, per cui ci sono solo da attendere le mosse di Marchini e Berlusconi. Se così fosse, la Meloni potrebbe anche farcela al ballottaggio, anche se bisognerà vedere quali saranno le mosse sullo scacchiere di Sel e della fronda di sinistra del Pd. D’altronde Marchini è dato intorno al 10% e Fi anche sotto tale percentuale, mentre Storace è al 2% e Fassina (Sinistra Italiana) al 5%. Tutti voti, che dopo le due candidate al ballottaggio dovranno pur far convergere in qualche direzione.

La combo, realizzata con nove immagini di archivio, mostra i candidati a sindaco di Roma. In alto da sinistra: Alfio Marchini, Giorgia Meloni e Roberto Giachetti; al centro da sinistra: Stefano Fassina, Guido Bertolaso e Virginia Raggi; in basso da sinistra: Francesco Storace, Carlo Rienzi e Simone Di Stefano. ANSA

Berlusconi, dopo gli ultimi sondaggi che vedono Bertolaso perdente in partenza, spinto anche dai sui, dovrebbe disarcionare Bertolaso, anche perché un riavvicinamento alla Lega ed a Fratelli d’Italia potrebbe ricreare nuove sinergie per viaggiare assieme, e senza conflittualità alle prossime elezioni politiche. Intanto, su Bertolaso suonano come le campane del de profundis le parole di Gasparri: “ Se non je la fa non je la fa”. La stagione post Berlusconi è in piena attuazione, e Roma rappresenta solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Dunque, Salvini e la Meloni, saranno i nuovi protagonisti, a braccetto, che guideranno il centro destra fuori dalle secche, mentre FI dovrà cercare di salvare il salvabile, aggregandosi a loro. Almeno per le prossime politiche Salvini e la Meloni hanno le idee chiare sul da farsi, ad iniziare dall’Europa, all’immigrazione, alle tasse. E ciò rappresenta una marcia in più rispetto a Renzi ed al Pd. Tornando a Roma, il brutto da vedere è che candidati senza speranza, continuino ad essere ancorati a poltrone su cui non siederanno mai. A chi giova?

Rate this post

(Visited 362 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento