Politica italiana sempre più vorace di denaro

politica-italiana-sempre-piu-vorace-denaro

castronibanner728x90La politica governativa è sempre più affamata di soldi, ed ora prova anche a sfruttare i morti, mettendo mano alla reversibilità delle pensioni, non su quelle in essere, ma sulle future. Salvini scrive che un governo che prova a far cassa sui morti “mi fa schifo”. Attualmente, la reversibilità prevede che sia pari al 60% della pensione se c’è solo un coniuge, men­tre all’80% se c’è un figlio del defunto, ed al 100% se ci sono due o più figli. La pensione, però, viene tagliata del 25% tra i 1500-2.000 euro, del 40% se supera i 2.000 euro, e del 50% se supera i 2.500 euro. Lo studio prevede che la reversibilità sia agganciata all’Isee, che tiene conto del reddito e patrimonio della famiglia. Insomma, una bella sforbiciata alla reversibilità. Ma se il governo ha necessità di far cassa, perché non sceglie altre strade, invece della solita spre­muta di tasse, e tagli a Sanità, forze dell’ordine ed investimenti?

0cdec7d8-fb37-44af-a356-3f919a6b3e23_xlEcco una ricetta semplice, che suggeriamo: basterebbe riaprire le case chiuse, che in Germania ren­dono allo Stato oltre 6 miliardi di euro l’anno, e così nelle casse patrimoniali affluirebbe un grosso flusso di denaro da poter utilizzare al meglio, a partire dagli in­vestimenti, fino alla ricerca umiliata ecc. Tra l’altro, non ci sarebbero più donnine allegre per le strade, ne sfruttatori. Ma si potrebbe anche andare oltre,ipotizzando la legalizzazione di tutte le droghe da vendere in far­macia, ed in tal caso gli incassi potrebbero superare la soglia dei 15 miliardi di euro. Governo, se ci sei svegliati, altrimenti non provare a mettere le mani nelle tasche degli italiani. Non si comprende perché Renzi non prenda in considerazione alcune ricette che vengono suggerite, anzi sono nei programmi di altri partiti, come per esempio la Lega, che vorrebbe portare le tasse al 15% per rilanciare sul serio lo sviluppo. Queste idee, al governo restano indifferenti. Le incongruenze della politica sono enormi, tant’è che altrimenti il Movimento 5 Stelle non sarebbe neanche nato. Ed invece è cresciuto e probabilmente darà la spallata definitiva a chi non solo non è stato nemmeno eletto, ma a chi rappresenta le banche invece del popolo. Le belle sorprese, sicuramente arriveranno da Roma, ove gli ultimi sondaggi danno in testa la candidata del movimento di Grillo.

Rate this post

(Visited 95 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento