Lettera aperta al Movimento 5 Stelle e a Grillo

lettera-aperta-al-movimento-5-stelle

castronibanner728x90Lettera aperta al Movimento 5 Stelle. Cari grillini, abbiamo voluto solo sollevare un interrogativo, di certo non sui meriti e di Grillo, che qui nessuno sogna di screditare od offuscare, anzi, ma solo sul pe­sismo adottato nelle vicende che hanno visto coinvolti ill sindaco di Parma, Pizzarotti, Filippo Nogarin, sindaco di Livorno eletto col Mo­vimento 5 Stelle nel 2014, che ha annunciato con un post su Face­book di aver ricevuto dalla Procura di Livorno un avviso di garanzia legato all’inchiesta su AAMPS, l’azienda loca­le che si occupa dei ri­fiuti; e Fucci di Pomezia, che ha informato in ritardo di essere stato indagato (poi archiviato) ma non aver detto nulla. Premesso non si tratti di gravi reati, ma di abusi d’atti d’ufficio tutti da dimostrare, ci è sembrata eccessiva la divergenza sull’appli­cazione della normativa comportamentale.

maxresdefault (1)Abbiamo ricevuto una valanga di commenti e condivisioni dell’arti­colo di ieri dal titolo: “Grillo padre padrone o garante? Cosa ne pen­sate? Dobbiamo segnalare, purtroppo,un esiguo numero di persone che senza aver letto l’articolo, si è beceramente scagliato al no­stro indirizzo con epiteti, e volgarità nemmeno degni di una stella. Bep­pe Grillo è un bene che ci sia fuor d’ogni dubbio, ma ciò non to­glie che non si possano fare delle valutazioni, o chiedere delucida­zioni sull’operato e sulla gestione, altrimenti si rischia di entrare in uno schema forzoso e para-dittatoriale. Nei tantissimi commenti, si evin­ce quanto Grillo sia Grande, come Allah per l’Isis? Ma cosa signific­a? Un movimento qualificato deve anche poter saper dubitare e cri­ticare positivamente, altrimenti si riapre la caccia alle streghe, quel­la della Santa inquisizione, dove non riconoscere l’autorità del Papa portava ai roghi con processi sommari. Il dogma è sempre portatore sano di nefandezze. Occorre dire, tra l’altro, che Grillo persona umi­le non gradirebbe mai suddetti accostamenti, come le forze politi­che che lo avversano, vorrebbero dipingerlo. Non a caso le Tv di re­gime, e quelle facenti capo a Mediaset, lo esiliaro­no per i suoi pun­genti show, anticipatori dei disastri a venire, ben 35 anni fa. La ma­gistratura politicizzata ad orolo­geria, su innesco potrebbe in ogni istante, far saltare un sinda­co grillino, o peggio ancora membri del direttorio se non i vertici, con una semplice convocazione. Attenzio­ne alle losche manovre dunque, atte ad indebolire il Movimento toc­cando il suo tallone di Achille. Con le epurazioni ad ogni pie’ sospin­to, si fa solo il gioco dei poteri forti. Uniti si vince, divisi si cade. Lettera aperta di stima e fiducia per una migliore strategia. Cari saluti a tutti e buon lavoro.

Lettera aperta al Movimento 5 Stelle e a Grillo
4 (80%) 2 votes

(Visited 383 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento