Gomorra2 ordina: tutti i voti a Giachetti

gomorra2-ordina-tutti-voti-giachetti

castronibanner728x90Gomorra2 ordina: tutti i voti a Giachetti. Strisciante bava nei sotterranei del Campidoglio, e non solo. Nella capitale si odono sinistri sussurri su accordi trasversali in corso per impedire alla Raggi di divenire sindaco. A pensar male si sa, spesso ci si azzecca. La realtà decodificabile su ciò che si sta mettendo in moto contro il M5S a Roma, è già buona visione per occhi non mio­pi. Infatti, l’incontro segreto tra Renzi, e Monti (leg­gere nostro artico­lo in esclusiva), quest’ultimo rappresentante i po­teri forti (banche, fi­nanziarie, multinazionali), e la presenza, a suo tempo, del Ministro della Sanità, Lorenzin all’inaugurazione della campagna elettorale della lista Roma Popolare, schierata inizial­mente con Marchini, di sicuro due anomalie per la retta politica, suo­navano già da lugubre campanello d’allarme. 1) Perché Renzi incontrò in segreto Monti? (2) Perché un rappresentante del governo, Beatrice Lorenzin si presenta al vernissage del movimento Roma Popola­re? Un Deja vu?

maxresdefault (1)Ora, è storia contemporanea, la Raggi non è stata eletta al primo turno, come auspicabile, e lo scenario al ballottaggio si può tingere di giallo, se non di noir. Giachetti lo sfidante, leggendo tra le righe, attirerà su di sé i voti di molti, se non tutti gli altri schieramenti, al di là delle dichiarazioni di facciata rese pubbliche. Una coali­zione for­te, tanto strampalata quanto bramosa di poter continuare a perse­guire i loschi affari di sempre. Tutti hanno paura di per­dere potere e poltrone, e di cadere nel dimenticatoio. Dulcis in fundo, esisterebbe già un accordo di massima tra il candidato sostenuto da Berlusconi, Alfio Marchini, e il candidato Pd di Renzi, Roberto Giachetti. Su To­rino e Napoli non ci sono ancora certezze, ma la grande coalizione al ballottaggio è verosimile che verrà testata anche lì. Puzza di bru­ciato, anzi di incendio. Gomorra, colei che da sempre pilota la politi­ca italiana, ancora una volta avrà partita vinta?. E la pentola non fi­nisce di bollire. Tutti i giochi passano da Roma.

Rate this post

(Visited 170 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento