Vai a…
L'Economicosu Google+L'Economico on LinkedInL'Economico on TumblrL'Economico on PinterestRSS Feed

21/02/2017

Microcredito: nuove opportunità per 300 microimprese


microcredito-nuove-opportunita

microcreditoMicrocredito in affanno. Banche in trincea. Come finanziare le pic­cole imprese? Ecco emergere nuove opportunità per lo sviluppo delle Pmi. Ci ha pensato ATS Servizi, società controllata da Confe­sercenti, e PerMicro, leader nel settore del microcredito italiano. La partnership è finalizzata al sostegno delle micro e piccole imprese italiane. Nei prossimi 24 mesi si sosterrà l’avvio e lo sviluppo di oltre 300 microimprese, con una generazione di almeno 500 nuovi posti di lavoro. L’intesa tra una delle più rilevanti associazioni imprendito­riali italiane e la principale istituzione di microcredito in Italia con­sente di favorire l’accesso al credito, attraverso la concessione di fi­nanziamenti fino a 25.000 euro per l’avvio di nuove imprese e per la crescita delle associate a Confesercenti Nazionale. PerMicro e ATS, così, si focalizzano ancora di più sulle piccole attività imprenditoriali in tutto il territorio nazionale: ATS è presente con una rete di oltre 200 collaboratori e PerMicro opera attraverso 14 filiali, 5 delle quali in agenzie BNL. BNL Gruppo BNP Paribas è socio industriale e principale azionista di PerMicro e, nell’ambito dell’accordo, contri­buirà con i propri servi­zi ad aiutare ulteriormente quanti, con un’idea imprenditoriale soste­nibile, vogliano avviare un’attività. La presenta­zione dell’accordo si è svolta presso la sede di Confesercenti Na­zionale. Sono intervenu­ti Massimo Vivoli (Presidente di Confeser­centi Nazionale), Marco Tarantola (Vicedirettore Generale BNL Gruppo BNP Paribas e Re­sponsabile della Divisione Retail e Priva­te della Banca), Andrea Li­mone (Amministratore Delegato di PerMi­cro) e Libero Camellini (Amministratore Delegato di ATS Servizi Confesercenti).

Massimo Vivoli, Presidente Confesercenti sottolinea: “è molto im­portante per le piccole imprese e le start up poter beneficiare di strumenti che agevolino il credito. L’intesa con PerMicro in tal senso è rilevante, in quanto punta a sostenere queste realtà, che sono strategiche per il sistema economico italiano”. “Il microcredito è sempre più un’ulteriore opportunità per quanti, soprattutto giovani, abbiano un’idea d’impresa, sostenibile nel tempo e magari originale ed innovativa, che possa rappresentare un futuro di lavoro e di cre­scita – commenta Marco Tarantola, Vice Direttore Generale di BNL e Responsabile della Divisione Retail e Private della Banca. Per questo siamo da anni partner di PerMicro ed insieme abbiamo con­tribuito alla nascita e all’operatività di migliaia di piccole imprese. Oggi si aggiunge un ulteriore importante partner con il quale prose­guire in quest’attività dai risvolti economici e sociali”. “Oltre il 50% delle imprese e start-up sostenute da PerMicro opera nel commer­cio e nei servizi. Grazie a questo accordo, PerMicro consoliderà la sua presenza nel settore e risponderà, con maggiore efficacia e tempestività, alle esigenze crescenti di credito, offrendo a nuovi soggetti un’opportunità unica di partenza o di rilancio, con importan­ti ricadute territoriali in termini di occupazione” aggiunge Andrea Li­mone, Amministratore delegato di PerMicro. Libero Ca­mellini, Am­ministratore delegato di Autostrada Telematica Servizi, commenta: “La creazione di nuova impresa e il supporto all’impresa minore sono strategici in un sistema economico come quello nazio­nale. L’accordo con PerMicro vuole fornire un supporto a chi rischia e ha voglia di fare”.

Rate this post

(Visited 93 times, 1 visits today)

Comments

comments

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Altre storie daFinanza

About l'ECONOMICO,

L'Economico, il primo quotidiano Social Network, sviscera in anteprima notizie di sanità, economia, politica argomenti che i mass media oscurano. La testata è aggiornata, e presenta al suo interno un portale in grado di offrire servizi.