Stadio dei Marmi: su il sipario per il Longines Global Champion Tour

stadio-dei-marmi-roma-sipario

58317336Stadio dei Marmi Roma. Tutto è pronto per la tappa italiana del Longines Global Champions Tour e per completare un colpo d’occhio veramente splendido mancano ormai solo i dettagli. L’appuntamento con i grandi cavalieri e cavalli del salto ostacoli internazionale è da giovedì 8 a domenica 11 settembre. L’area del parco del Foro Italico limitrofa alla stadio è già definitivamente trasformata in una cittadella del cavallo. Ultimi ritocchi per campo gara, Hospitality Lounge, Tribune dei Marmi per il pubblico e Autorità, villaggio commerciale Piazzetta della Staffa mentre l’area delle scuderie, come da tabella di marcia, è già perfettamente in ordine. Oggi, già dalla tarda mattinata sono infatti cominciati ad affluire i van. Il primo a varcare i cancelli del Foro Italico è arrivato dalla Francia. Nel giro di poche ore i box si sono animati con l’ingresso della maggior parte dei cavalli partecipanti al CSI due stelle, l’evento che apre il programma nel pomeriggio di giovedì 8 (h.14.00 la prima delle tre prove previste). Patrick Borg, responsabile delle scuderie, a capo di un efficientissimo staff, è appena rientrato dai Giochi Olimpici di Rio dove ha avuto questo stesso incarico, ed è a Roma per il secondo anno. “Aspettiamo un totale di 225 cavalli, con un venti per cento di presenze in più rispetto al 2015. Abbiamo potuto ampliare la zona scuderie – spiega – e portare la capienza a duecentocinquanta box. Un numero ideale che ci consente di ben organizzare anche tutto quanto concerne le esigenze di servizio per sellerie e materiali. I box allestiti sono perfetti per il benessere dei cavalli. Hanno una finestra ciascuno nel corridoio interno e pareti solide. Il rivestimento a tratti trasparente del soffitto agevola il passaggio della luce e questo è molto importante per evitare ai cavalli di passare dal buio alla forte luce del sole che trovano fuori. Inoltre – spiega Borg – per garantire ambienti più freschi e ottima qualità dell’aria ai super cavalli che verranno ospitati qui tra pochi giorni, abbiamo predisposto un impianto di nebulizzazione e creato canali per la circolazione dell’aria”. Tutti i cavalli dovranno essere sistemati entro le ore 14.00 di giovedì 9, prima della visita veterinaria. Gli accessi all’area destinata ai cavalli è rigorosamente riservato a cavalieri e groom ed è costantemente monitorata attraverso un servizio di sorveglianza presente h.24. “Di notte – precisa ancora Borg – nemmeno chi ha diritto di accesso durante il giorno può entrare nelle scuderie, a meno che non sia accompagnato da uno steward e che non abbia dichiarato per che cosa e per quale cavallo ha necessità di entrare. Per qualsiasi dubbio, i registri di entrata e di uscita vengono comunque trasmessi alla FEI per una verifica approfondita, utile all’eventuale ricostruzione di fatti accaduti. Nulla è lasciato all’improvvisazione per il miglior soggiorno dei grandi campioni”.

Oltre all’attesissimo CSI5*, il palinsesto sportivo allestito per la tappa romana del Longines Global Champions Tour allo Stadio dei Marmi ‘Pietro Mennea’ prevede anche un CSI2*. Complessivamente sono 15 categorie in programma (5 per il CSI5* e 9 per il CSI2*). A queste si aggiunge la novità della gara a squadre della Global Champions League per un montepremi complessivo, nei tre concorsi ippici, di ben 763 mila e 500 euro. Saranno quindi quattro le giornate tutte da vivere. A partire dal primo pomeriggio di giovedì 8 settembre con il CSI2* che proseguirà nelle mattinate di venerdì, sabato e domenica. Le categorie del CSI5* sono invece programmate a partire da venerdì 9 settembre e la gara più attesa, il Gran Premio Longines Global Champions Tour di Roma, avrà inizio sabato 10 settembre alle ore 15:00. Sono 300 mila gli euro di montepremi per questa prova determinante per le prime posizioni del ranking LGCT. Tre dei primi quattro (nell’ordine la leader Edwina Tops-Alexander, il secondo Rolf-Göran Bengtsson e il quarto in classifica Bertram Allen) saranno infatti al via. Domenica 10, invece, oltre alla chiusura del CSI2* è prevista un’avvincente categoria a barrage del CSI5* e, a conclusione del programma sportivo, l’attesa gara a squadre della Global Champions League alla quale prenderanno parte ben 12 team formati da due binomi ciascuno dal montepremi di 200 mila euro. Grandi cavalieri, amazzoni e cavalli, ma anche l’equitazione nella sua essenza storica. Il programma della quattro giorni equestre del Foro Italico serba infatti degli appuntamenti di grande appeal per gli appassionati da non perdere assolutamente: il Carosello dei ragazzi di Villa Buon Respiro (venerdì 8 settembre, ore 18.30), il Carosello di Lance dei Lancieri di Montebello (venerdì 8 settembre, ore 18.50), e il Carosello del 4° Reggimento Carabinieri a cavallo (domenica 11 settembre, ore 18.00). Come nella passata edizione, ingresso gratuito al Longines Global Champions Tour di Roma. Per il pubblico l’accesso alla ‘Tribuna dei Marmi’ e alle gradinate dello stadio sarà possibile da via Boselli, lato Farnesina. L’accesso per gli accreditati – autorità, ospiti e stampa – avverrà attraverso il Palazzo H del CONI, ingresso da Largo Lauro De Bosis 1. Visibilità eccellente del campo di gara sia dalla tribuna per il pubblico sia dai gradoni grazie alla nuova copertura adottata quest’anno. I posti nella capiente tribuna coperta non potranno essere riservati ed è dunque consigliabile arrivare per tempo prima dell’inizio delle gare.

Rate this post

(Visited 361 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento