Anche i pensionati esteri saranno tassati al 10%. A questi aggiungiamoci i paperoni

I pensionati esteri saranno tassati anche in Italia al 10%, oltre che i paperoni che vorranno porre la residenza nel Belpaese. E così, mentre il governo Gentiloni, oltre che Renzi ed il Pd se la prendono con la sindaca grillina di Roma, la Raggi, per la spazzatura abbandonata nelle strade, e non con chi ha governato la città in precedenza, compresi loro, dall’altra partoriscono norme aberranti contro i pensionati onesti , che pagano suon di tasse, favorendo, invece, l’ingresso di pensionati esteri, come già accade in Portogallo, Spagna, Bulgaria, Marocco, ecc., con un prelievo fiscale al 10%. Naturalmente, nel “pacchetto” sono compresi anche gli italiani fuoriusciti, e residenti all’estero almeno da 9 anni.

L’emendamento, a firma  di due deputati di Scelta civica,uno dei quali l’ex viceministro dell’Economia, Enrico Zanetti, è stato inserito alla chetichella nella manovra da 3,4 miliardi di euro, ora al vaglio della Camera, per trasformare l’Italia in un Paradiso fiscale della terza età e non solo, per i residenti all’estero che volessero risiedere in Italia. Una manovra per far incassare qualche euro in più all’Inps, che sta naufragando sugli scogli del “rosso”. Provvedimento che si andrebbe ad aggiungere ai ricconi stranieri,  che se venissero in Italia pagherebbero una imposta unica di 100 mila euro, indipendentemente dal reddito e patrimonio prodotto all’estero.

Pensionati, i “paperoni” stranieri potrebbero pagare 100 mila euro di tasse

Anche i pensionati esteri saranno tassati al 10%. A questi aggiungiamoci i paperoni
Anche i pensionati esteri saranno tassati al 10%. A questi aggiungiamoci i paperoni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma dal momento che il Paese ha un tremendo bisogno di soldi, non si capisce  perché non vengano riaperte le case chiuse, che ad esempio in Germania rendono allo Stato oltre 6 miliardi di euro, ed i tedeschi sono meno focosi  di noi, per cui la cifra salirebbe di gran lunga. Qualche tempo fa, conversando con un paio di esponenti di FI chiesi lumi sulla questione. La risposta fu scioccante: “ Ma qui a Roma c’è il Vaticano”. E già, meglio allora continuare ad avere le donnine in strada, ed a far guadagnare la malavita. E’ ciò che vorrebbe il Papa e seguaci? Si dirà, misteri della fede. Dunque, meglio affamare il popolo e far guadagnare i papponi? Sembrerebbe proprio di si. D’altronde con la classe  (elementare) politica che ci ritroviamo che si pretende? Noi crediamo, invece, che sarebbe proprio il caso, ed alla svelta, di riaprire i casini, che oltre a rendere bei soldoni allo Stato, assicurerebbero anche  una migliore prevenzione sanitaria per le donne e per chi ci va. Ma i governi ladroni sono solo capaci di mangiarsi i soldi degli onesti , dal momento che i primi lestofanti e disonesti sono proprio loro. Figuariamoci!  Ora Renzi vorrebbe portare il Pd al 40%. Ma neanche con un telescopio di ultima generazione riuscirebbe a vedere tale cifra. Ma come diceva Foscolo, la speranza è l’ultima a morire. Comunque, preferisco il Leopardi, e la natura “matrigna”.Almeno c’è più cuore e sofferenza

Rate this post

(Visited 353 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento