Ecco la burocrazia fannullona del Comune di Roma, che la Raggi dice, a parole, di voler estirpare

Nella capitale sono ricomparse le bancarelle, ma senza che vi sia una delibera specifica.  Nel 1° Municipio, tutti assenti. Chi controlla?

Di Roberto Casalena

Nel 1° Municipio di Roma hanno riaperto le bancarelle, senza che vi sia una delibera, a quanto ci risulta. Uno struscio continuo, senza alcuna distanza tra le persone.  Perchè ciò accade?

Abbiamo provato a chiedere delucidazioni al Comune. Ne è uscito un quadro desolante di burocrazia fine a se stessa.

Chiamiamo il  diretto  del direttore ad interim , Maria Rosaria Pacelli (06.67102211- 06.67106905), ma nessuno risponde, avendo telefonato anche in diversi orari della giornata.

Allora proviamo con il centralino del Comune ( 06.0606), e dopo la solita litania inerente le informazioni sulla privacy, qualcuno risponde. Chiediamo dell’ufficio stampa. Stiamo ancora attendendo che qualcuno si degni di rispondere. Tutti a dormire?

Allora tentiamo con un diretto dell’ufficio stampa ( 06.67104626), ma come al solito , nessuno alza la cornetta.

Con testardaggine chiamiamo il Dipartimento economico, ufficio commercio ( 06.67102115), per cercare di parlare con il dirigente, Francesco Paciello. Assente.

Ed una voce dice di attendere fino a che non è stata rintracciata la persona desiderata. Poi, l’utente non risponde. Ed una voce laconica avverte di riprovare più tardi.

Allora proviamo con il 1° Municipio, dal momento che in Prati ( via Cola di Rienzo) sono appare numerose bancarelle sui marciapiedi, e non ci sono i metri di distanza segnaletici, come per i negozi.

Cerchiamo di parlare con il direttore,Carlo Maria L’Occasio ( 06.69601.332. 06.69601.333),, ma il telefono neanche a dirlo, squilla a vuoto.

Alla fine, il risultato è che le bancarelle hanno riaperto, invaso i marciapiedi, senza un distanziometro, e senza una delibera comunale, e  nessuno della polizia municipale va ad indagare. Intanto, lo stipendio è assicurato.

Kafka, rispetto al Comune di Roma era un vero signore.

Consiglio: se  vi capita un incidente stradale o dover effettuare una segnalazione chiamate le forze dell’ordine, molto più serie del Comune e dei vigili desapparesidos.

E dulcis in fundo, segnaliamo anche che nel 1° Municipio, Via Cola di Rienzo, nel mercato rionale, se si entra tra le 7,30-8,30 non c’è alcun controllo, per cui tutti possono entrare senza fila. Poi, comodamente arriva un vigilantes, e giunge la fila dei soliti idioti.

Ed in tutto questo quadro caotico, dei vigili in strada neanche l’ombra.

(Visited 24 times, 1 visits today)

Comments

comments

Lascia un commento