Vai a…
L'Economicosu Google+L'Economico on LinkedInL'Economico on TumblrL'Economico on PinterestRSS Feed

20/01/2017

Ecologia

Geologi: l’Italia si spacca in due. Dai Campi Flegrei segnali allarmanti

Geologi. L’Italia si sta separando. Non è una questione politica. E neanche campanilistica. E’ proprio una questione geologica. «Parte dell’Appennino si muove verso l’Adriatico, mentre un’altra parte resta indietro. Come se si tirassero due lembi di un lenzuolo fino a strapparlo. In questo modo l’Appennino si sta lacerando», rivela il sismologo Carlo Meletti, responsabile del

Mega Sisma: 24ml di italiani a rischio. Futuro inquietante. Mappa.

mega-sisma-24ml-italiani-rischio Mega Sisma. In Italia almeno 24 milioni di persone vivono in zone ad elevato rischio sismico. La zona dell’Italia centrale colpita è riconosciuta come ad alto rischio sismico, del resto come la quasi totalità della catena appenninica da nord a sud. Le cifre diffuse dal Consiglio Nazionale dei Geologi in seguito al fortissimo terremoto

Sismologi lanciano l’allarme: attesi a breve terremoti oltre magnitudo 7

Sismologi lanciano l’allarme. In Italia i geologi si aspettano terremoti con energia 30 volte più forte di quello di Amatrice. Non si può sapere quando, né dove di preciso, ma di sicuro avverranno. L’allarme arriva dal sismologo Antonio Piersanti dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. “I terremoti degli ultimi anni hanno portato in sé delle

Diossina allarme a Napoli: brucia discarica a Torre del Greco

diossina-allarme-napoli Diossina allarme a Napoli. Un’alta colonna di fumo nerissimo s’innalza nel golfo di Napoli. Un vasto incendio è scaturito nel territorio tra Torre del Greco e Torre Annunziata nell’area Vesuviana, visibile da tutto il golfo. Paura sulle spiagge più vicine. Nel pomeriggio di ieri, leggermente ventilato si è innalzata una considerevole coltre di fumo

Corpo Forestale addio, le ecomafie festeggiano

corpo-forestale-ecomafie-festeggiano Corpo Forestale addio. Se ne parlava da tempo e ormai è cosa certa, grazie alla “Legge Madia” il Corpo Forestale dello Stato verrà sciolto e i suoi 8.500 uo­mini confluiranno nell’Arma dei Carabinieri. Un provvedimento che per molte ragioni ci lascia interdetti e pare destinato ad avere gravi ripercussioni sulla tutela dell’ambiente. Le ragioni

Il mare affonda Renzi&Co con la sua energia

il-mare-affonda-renzi-con-energia Il mare affonda Renzi&Co. Energia pulita generata dalle onde, altro che trivelle od inquinamento da idrocarburi come a Genova dove una tubazione obsoleta e fatiscente si è rotta. Perché le com­pagnie petrolifere (le 7 sorelle) se ne fregano della gente e del pos­sibile inquinamento, come del resto le case farmaceutiche che ma­gari creano un

Uzbekistan l’ecotragedia del lago d’Aral

uzbekistan-lecotragedia-del-lago-daral Uzbekistan. Pochi disastri ecologici, nel nostro tempo sono stati voluti e accettati più ottusamente di quello provocato al lago d’Aral, che fino agli anni ’50 era il quarto lago più esteso del mondo, con i suoi 67.000 Kmq (quasi tre volte la Sicilia!). Il lago si estendeva per 400 Km di lunghezza e 280