Chi è il pagliaccio, tra Bonafede (M5s) e Renzi (Italia Viva) ?

di Roberto Casalena

Renzi (Italia Viva), è pronto a dare la spallata al Governo ed ha annunciato che voterà contro la prescrizione.

Bonafede (Ministro della Giustizia) annuncia contestualmente: “Andremo avanti”, mentre un’ altra grillina di peso (ex Ministro per il Mezzogiorno) rincara la dose e dice, senza peli sulla lingua, che Renzi è un Pagliaccio.

Ma come fa il Pd a stare insieme ai grillini, che oggi, almeno sulla carta, contano molto poco, a non tirare la corda e buttarli giù tutti insieme come birilli?

E dopo le conferme di Bonafede di andare avanti, a spada tratta sulla strada della prescrizione, e di non avere nessuna intenzione di effettuare passi indietro, l’unica soluzione che rimane è che finalmente cada il Governo.

Conte, intanto prova a mediare, ma stando ai presupposti non esiste proprio alcuna mediazione possibile, se non di provare ad allungare i tempi, con qualche marchingegno, che però non intacca la sostanza dell’attuale Governo, e di salvare baracca e burattini compreso il cucchiaio di Conte che tenta di annacquare la pastina che vi galleggia.

Appunto, brodo liquefatto, e non solida pasta che ha bisogno di una buona cottura prima di essere masticata ed ingoiata, e non brodaglia che scivola giù in un sol boccone, e senza armonia del palato.

Tra l’altro contro la prescrizione targata“Bonafede” si sono schierati sia la Magistratura che gli avvocati.

Per una volta tutti insieme.

I fuochi pirotecnici, dunque, sono appena iniziati, poi giungerà il botto finale di chiusura, a concludere uno spettacolo indecente della politica targata Pd e M5s.

Comments

comments

l'ECONOMICO

L'Economico, il primo quotidiano Social Network, sviscera in anteprima notizie di sanità, economia, politica argomenti che i mass media oscurano. La testata è aggiornata, e presenta al suo interno un portale in grado di offrire servizi.

Lascia un commento