Perugia, all’Università per Stranieri false attestazioni e bilanci farlocchi

La Rettrice GiulianaGrego, il direttore generale Simone Olivieri ed altri tre docenti accusati di falso e rivelazione d’atti d’ufficio. Scandalo Luis Suarez ma non solo, indaginicon ulteriori sviluppi.

di Angelo Pennacchioni

L’esame di italiano B1 che l’attacante del Barcellona Luis Suarez ha sostenuto il 17 settembre all’Università per Stranierisarebbe stata“ una farsa d’ esame “ o se preferite “ un esame farsa: “ il certificato di lingua a livello B1 gli era necessarioper perfezionare il suo trasferimento alla Juventus.

“Oggi ha l’ultima lezione e mi devo preparare perché non spiccica una parola” diceva Stefania Spina, la docente con cui Suarez ha seguito un corso di italiano parlando con un interlocutore che stupito risponde: “oddio..a che livello dovrebbe passare? B1?”

Alla domanda la professoressa Spina risponde: ” Non dovrebbe, deve, passerà perché con 10 milioni a stagione di stipendio non glieli puoi far saltare perché non ha il B1″.

La stessa, sempre intercettata, informava:” Non c’è speranza, non coniuga i verbi, parla all’infinito, comunque che fai per questo gli blocchi la cittadinanza? Fa ride no?”.

Il Procuratore generale Raffaele Cantone ha fatto sapere:”La vicenda del calciatore Suarez è stata scoperta casualmente lavoravamo su altro.Dalle attività investigative è risultato che gli argomenti oggetto della prova d’esame sono stati preventivamente concordati con il candidato e che il relativo punteggio è stato attribuito prima ancora dello svolgimento della stessa, nonostante sia stata riscontrata, nel corso delle lezioni a distanza svolte dai docenti dell’Ateneo, una conoscenza neppure elementare della lingua italiana”.

Gli inquirenti sostengono inoltre che la sessione straordinaria d’esame era stata “istituita ad hoc unicamente per consentire il rilascio di una falsa attestazione di conoscenza della lingua italiana a livello B1”.

Intercettazioni chiare documentano l’aiuto dato a Suarez per passare l’esame di lingua, che solitamente dura più di due ore, mentre lui se l’è cavata in quindici minuti; poi è stato fatto uscire da una porta secondaria del Palazzo Gallenga.Per evitarglil’incontro con i giornalisti ai quali non avrebbe saputo rispondere in italiano perché, stando alla Rettrice ”Quello non spiccica una parola”.

Patetica e sconcertante la figura della professoressa Stefania Spina, che il giorno stesso twittò la foto con Suarez e il diploma complimentandosi: “Grazie Luis Suarez per la tua visita di oggi all’Università per Stranieri di Perugia. È stato un piacere averti come studente! “.

La Juventus ,subdorando l’inghippo, nel frattempo s’è data mentre l’Augusta Perusia ha perso anche il minimo tassello di onorabilità della Stranieri. Ma non solo.

Siccome scandalo tira scandalo si stanno scoprendo tutti i buchi di bilancio, gli avanzamenti ingiustificati e farlocchi dei docenti e la diminuzione delle iscrizioni; negli ultimi anni precipitate da 700 l’anno alle 244 del 2018-2019,fino al totale degli attuali 1.080 iscritti, meno del la metà di quelli dei primi anni 2.000.

Ma la UnistrPG continua a ricevere dal Ministerodell’Università 13.621.000 euro l’anno con un costo per studente di 12.612€. contro la media nazionale di 4.700 euro.Classificandosi anche per questo come il più costoso, il più inutile ed il più diffamato ateneo d’Italia. Dopo che per nove anni era stato guidato dalla ex-ministra Stefania Giannini ed ora è affidato a persona del suo stesso giro. Cioè Giuliana Grego in Bolli, giunta alla cattedra ordinaria a 63 anni compiuti.

Giuliana Grego Bolli Rettrice di UniStranieri PG.

Luis Suarez ieri a Perugia.

Comments

comments

l'ECONOMICO

L'Economico, il primo quotidiano Social Network, sviscera in anteprima notizie di sanità, economia, politica argomenti che i mass media oscurano. La testata è aggiornata, e presenta al suo interno un portale in grado di offrire servizi.

Lascia un commento